Cashmere d’estate? Perché no?

Cashmere d’estate? Perché no?

Cashmere d’estate? Perché no?

Le fibre del Cashmere sono dotate di straordinarie proprietà termoregolatrici, oltre ad essere estremamente leggere. Sono in grado di tenerci al caldo in inverno, ma sorprendentemente, anche di farci stare freschi in estate.

Essendo un tessuto naturale garantisce la traspirabilità della pelle; le fibre termoisolanti permettono invece l’assorbimento del sudore, che viene poi espulso sotto forma di vapore.

Rimane quindi un unico importante dubbio: come abbinarlo?

Partiamo dal presupposto che sicuramente un bel capo in cashmere potrebbe esservi utile per le vostre vacanze in montagna. Le temperature infatti sono più fresche rispetto a quelle di città e un morbido accessorio potrebbe salvare un giornata piovosa o una serata un po’ più fresca.

Una stola o uno scialle possono aiutarvi a proteggervi da colpi di freddo, mentre un poncho non troppo lungo, magari abbinato a qualche accessorio, può essere versatile e adatto a diverse occasioni.

Avete optato per le vacanze al mare? Non rinunciate comunque ad indossare un accessorio in cashmere, specie ora che le temperature sono meno pressanti.

Uno scialle o un poncho corto possono essere tranquillamente indossati sopra il costume, specialmente durante un aperitivo in spieggia, oppure per far ritorno a casa sul calar del sole.

Il cashmere è una fibra perfetta in moltisime occasioni, casual o eleganti: non abbiate timore di mettere in evidenza il vostro lato più raffinato ed elegante, anche in estate.